Categoria: Lingua e grammatica francese

Roule ma poule!

Ci sono diversi modi di dire francesi nei quali ritroviamo nomi di animali (ne abbiamo già parlato qui e qui) e più di un’espressione vede protagonista la poule, la gallina. “Avoir la chair de poule” si può tradurre con l’espressione italiana “avere la pelle d’oca”. Cambia l’animale protagonista, ma non il senso. All’inverso, per uno…
Leggi tutto

Il fait frais

In francese fresco si traduce “frais” (al femminile fraîche) e questo vocabolo si utilizza sia per indicare la temperatura dell’aria (“il fait frais”), sia, come in italiano, per indicare qualcosa di nuovo o recente (“des nouvelles fraîches”, delle notizie fresche). Fresco può essere anche il viso, l’aspetto, quando è riposato (“avoir le teint frais”).  🌱 “Frais”…
Leggi tutto

Se rappeler, se souvenir

Se rappeler oppure se souvenir? Entrambi i verbi significano ricordare, e si ritrovano in contesti molto simili (anche se quando l’oggetto del ricordo è una persona si utilizza più spesso se souvenir). Ma per parlare e scrivere correttamente è importante soprattutto non confonderli nella costruzione della frase. Come spiega l’Académie française, se rappeler è un…
Leggi tutto

De but en blanc

Il colore bianco in francese ritorna in diverse espressioni, alcune simili al corrispettivo italiano. 😶 Chi “sbianca” per lo spavento in francese diventa “blanc comme un linge”. 🌙 Anche in francese quando non si dorme si passa una notte “in bianco” (“nuit blanche”). La stessa espressione, “nuit blanche”, si usa per gli eventi organizzati che tengono sveglia…
Leggi tutto

Se mettre au vert

🌳🌳In francese “se mettre au vert” a seconda del contesto può significare riposarsi in campagna o “darsi alla macchia”. 😤 Al colore verde è talvolta associato il disgusto, la rassegnazione o la rabbia. In quest’ultimo caso in particolare si userà “être vert de rage”.  🌿🐛La “classe verte” è una gita scolastica nella natura. ✅“Donner (avoir) le…
Leggi tutto

Parler de la pluie et du beau temps…

🌧☀️L’espressione francese “faire la pluie et le beau temps” corrisponde al nostro “fare il bello e il cattivo tempo”, mentre “parler de la pluie et du beau temps” in italiano lo potremmo tradurre “parlare del più e del meno”. 🌧Una persona molto noiosa o molesta si può definire “ennuyeux comme la pluie”.  🌧😏“Ne pas être…
Leggi tutto

“t’as de beaux yeux, tu sais?” ;)

Andiamo a scoprire alcune espressioni francesi che vedono protagonisti gli occhi (les yeux) o l’occhio (l’œil). 👀 In francese come in italiano chi ha una vista eccezionale ha “un occhio di lince” (“un œil de lynx”). 👴“Avoir bon pied, bon œil” significa essere ancora in forma, in salute, spesso in riferimento all’età che avanza. 🐟“Gli occhi…
Leggi tutto

#homophones

Torniamo a parlare di omofoni francesi, parole identiche nella pronuncia ma scritte diversamente oltre che differenti nel significato. Conoscere gli omofoni aiuta a scrivere e a pronunciare correttamente, esercitandosi su combinazioni di sillabe e suoni non sempre evidenti per un madrelingua italiano. 📌Sono omofoni saut (salto), sceau (sigillo), seau (secchio), sot (sciocco), tutti da pronunciare…
Leggi tutto

Appuyer sur le champignon

🍄 Fungo in francese si traduce genericamente “champignon”. Ma quelli che in Italia chiamiamo funghi champignon in Francia sono gli “champignons de Paris”. Per indicare i porcini si usa “cèpes”, mentre fungo prataiolo si può tradurre “champignon des prés”.  🚗 Viaggiando in auto, “appuyer sur le champignon” significa accelerare. L’espressione pare derivi dalla forma a fungo dell’acceleratore…
Leggi tutto

Benvenuto Autunno ;)

🍂 Autunno, tempo di foglie ovunque 😉 🍃“Foglia” in francese si traduce “feuille”. Attenzione perché si usa lo stesso vocabolo, sempre femminile, per dire “foglio”. 📃“Un foglio” (di carta) si dirà quindi “une feuille” (de papier). 👂In un contesto molto informale si dice che qualcuno è “dur de la feuille” quando ci sente poco o niente, è…
Leggi tutto