Être fleur bleue

Être fleur bleue

Sapete che in francese non si passa con il “giallo” al semaforo, ma si usa invece “passer à l’orange”, ossia all’arancione? Invece il tuorlo che che per noi è il “rosso” d’uovo in francese è le “jaune” d’œuf, il giallo.
Un saluto agli amici daltonici!
Il bianco d’uovo però resta uguale, blanc d’œuf. Non esiste inoltre corrispondenza per il nostro modo di definire un libro “giallo”, che in francese è semplicemente un “polar”, né per il principe “azzurro”, in francese “le prince charmant”. La cronaca “nera” sono “les faits divers” e non si mangia “in bianco” ma “sans sauce”.
Le “rire jaune” è una risata forzata, mentre “faire marron” qualcuno vuol dire ingannarlo. Infine “être fleur bleue” significa essere sentimentale e un po’ ingenuo.
La parola colore in francese è femminile: la couleur (così come il fiore, la fleur).