Falsi amici, parte seconda…

Falsi amici, parte seconda…

Ancora qualche esempio di vocaboli che suonano molto simili all’italiano ma che in francese hanno un significato differente.
Affolé: non vuol dire affollato, significa invece sconvolto, nel panico. E ancora: truffer non vuol dire truffare ma riempire e salir non significa salire, ma sporcare. Se dite “j’ai sali les escaliers” la concierge vi rincorre con la scopa. Meno imbarazzante ma comunque facile da sbagliare: une biscotte è una fetta biscottata, un biscotto è un biscuit.