Roar!

Roar!

📎“miam miam!”😋: sei in Francia e stai per magiare qualcosa che ti piace.
📎Hai il raffreddore Oltralpe? “Atchoum!”(sì!😉)
📎Tremi per il freddo? “Aglagla!”
Le onomatopee cambiano da una lingua a un’altra, principalmente nella scrittura, che tenta di imitare un suono, naturale o meno, con la combinazione di fonemi di cui dispone. Un chiaro esempio si ha con i versi degli animali. Una papera francese fa “coin coin”, un cane che abbaia “ouah! ouah!”, e un gallo che canta… “cocorico!”. Il gatto francese fa “miaou”, l’asino “hi-han”, il maiale “groin-groin”, la mucca “Meuh”. L’uccellino non fa “cip cip” ma “cui cui”. Il leone però farà ancora “roar”…!