Mese: maggio 2018

Un cœur d’artichaut

Non è raro incontrare frutta e verdura nei modi di dire e nelle espressioni familiari francesi, vediamo qualche esempio. “Ramener sa fraise” in francese vuol dire intervenire continuamente in una discussione senza che sia richiesto né apprezzato. “Occupe-toi de tes oignons!” con la variante “Ce ne sont pas tes oignons!” si usa per invitare bruscamente…
Leggi tutto

A posto!

“Apposto?” “A posto!” Torniamo a parlare di univerbazione, la fusione di due parole in origine separate, per fare il punto su un errore abbastanza diffuso. Apposto è il participio passato del verbo apporre, mentre quanto tutto è in ordine… allora siamo “a posto”, e lo scriviamo staccato. Scrivere ad esempio “Tutto apposto?” per sapere se…
Leggi tutto

Al di là

Al di là o aldilà? Mezz’ora o mezzora? In linguistica la fusione di due parole originariamente separate prende il nome di univerbazione. È il fenomeno che ha originato ad esempio “nonostante” da “non ostante”, “palcoscenico” da “palco scenico” e “pomodoro” da “pomo d’oro”. Ci sono casi in cui si può dire che l’uso comune tenda…
Leggi tutto